051 68 11 411

info@cfp-futura.it

Tecnico per la Conduzione e la Manutenzione di Impianti Automatizzati

Caratteristiche dell'attività
Corso annuale di 1000 ore di cui 600 di stage.

Periodo di svolgimento
Settembre 2018 - Giugno 2019.
Le lezioni inizieranno il giorno 17/09/2018.

Finalità dell'iniziativa

  • Offrire a quanti scelgono dopo la qualifica triennale di proseguire con un quarto anno la possibilità di farlo in contesto di apprendimento fortemente centrato sull’esperienzialità;
  • Promuovere un rapporto più stretto di confronto e trasferimento di know-how tra aziende e sistema formativo per valorizzare il potenziale formativo del sistema economico regionale e rendere più incisiva l'impronta professionalizzante del sistema formativo regionale;
  • Favorire l'effettiva spendibilità nel mercato del lavoro dei titoli rilasciati.

Destinatari
Giovani in possesso del Certificato di Qualifica Professionale di Operatore Meccanico oppure di Operatore Meccanico di Sistemi conseguito al termine dell'A.S. 2017/2018.

Iscrizione: GRATUITA
Sono previsti rimborsi per le spese di viaggio e/o i pasti.
Il corso sarà attivato al raggiungimento di un numero minimo di 15 iscritti.

Sede del corso
San Giovanni in Persiceto (BO), Via Bologna, 96/e

Attestato rilasciato
Diploma Professionale di "Tecnico per la conduzione e la manutenzione di impianti automatizzati".
Certificato di Competenze riferito all'UC "Sviluppo disegno prodotti in area meccanica" della Qualifica Regionale "Disegnatore Meccanico".

Descrizione del profilo
Il Tecnico per la Conduzione e la Manutenzione di Impianti Automatizzati interviene con autonomia, nel quadro di azione stabilito e delle specifiche assegnate, contribuendo - in rapporto ai diversi ambiti di esercizio - al presidio del processo di produzione automatizzata, attraverso la partecipazione all’individuazione delle risorse strumentali e tecnologiche, la predisposizione e l’organizzazione operativa delle lavorazioni, l’implementazione di procedure di miglioramento continuo, il monitoraggio e la valutazione del risultato, con assunzione di responsabilità relative alla sorveglianza di attività esecutive svolte da altri.
La formazione tecnica nell’utilizzo di metodologie, strumenti e informazioni specializzate gli consente di svolgere attività relative al processo di riferimento, con competenze relative alla produzione di documentazione tecnica, alla conduzione, al controllo e alla manutenzione di impianti automatizzati.

Processo di lavoro caratterizzante la figura: Produzione Automatizzata

  • Produzione documentazione tecnica;
  • Prevenzione situazioni di rischio;
  • Conduzione di impianti automatizzati;
  • Controllo e manutenzione di impianti automatizzati.

Competenze della Qualifica regionale

  • Individuare le specifiche geometriche e funzionali dei particolari e dei complessivi meccanici da sviluppare;
  • Applicare metodi e tecniche tradizionali di disegno;
  • Utilizzare sistemi CAD per la rappresentazione grafica a due o tre dimensioni;
  • Identificare modalità di codifica ed archiviazione delle rappresentazioni grafiche finalizzate alla loro fruizione.

Caratteristiche dello stage
Lo stage rappresenta un ponte che collega i processi formativi ed il mondo delle imprese in cui la responsabilità formativa viene condivisa dalla struttura formativa e dall'impresa secondo una metodologia comune.
Si viene a delineare una infrastruttura educativa regionale che rafforza il sistema di relazione tra imprese e formazione strutturando per i quarti anni un’offerta formativa duale realizzata in gran parte nell’impresa.
Oltre alla finalità formativa, lo stage può altresì agevolare le scelte professionali dei giovani al primo impiego, e la conoscenza di potenziali collaboratori da parte delle aziende coinvolte.
Per attuare questo impianto innovativo, la costruzione del rapporto tra ente formativo e azienda è basilare per l’attuazione delle successive fasi di progettazione programmazione e attuazione delle attività.

Collaborazione con le imprese del territorio
Numerose aziende del territorio, nella logica del sistema duale, promuovono l’iniziativa dalla fase di progettazione alla fase di realizzazione.
Si tratta di realtà produttive, per circa i due terzi di piccola media dimensione e per circa un terzo di grande dimensione, dislocate sul territorio tra le province di Bologna, Modena e Ferrara.
In questo settore trainante si evidenzia sempre di più la richiesta di figure specializzate con competenze riferite alla meccanica e all’elettrotecnica che possano garantire il presidio dell’intero processo di produzione automatizzata.
Il progetto è sostenuto da CNA, LAPAM Confartigianato Modena Reggio Emilia, Unioni di Comuni Terred’Acqua e Reno Galliera ed è stato stilato un accordo con l’Istituto Malpighi.
Referente: Elena Vignocchi - E-mail: e.vignocchi@cfp-futura.it - Tel. 051/6811411 - Cell. 345/7305700.

Tipo di iniziativa
Operazione Rif. PA 2018-9939/RER, approvata con DGR n. 975 del 25/06/2018, co-finanziate dal Fondo Sociale Europeo PO 2014-2020 Regione Emilia-Romagna. Canale di finanziamento: Asse Legge 144/1999.

Per ulteriori informazioni, visualizza la scheda corso.

NEWSLETTER
CERTIFICAZIONI



Reg. n.: 10878-A
ISO 9001:2008

CONTATTI

San Giovanni in Persiceto (BO)
Via Bologna, 96/e
Tel 051/6811411 Fax 051/6811406
E-mail info@cfp-futura.it

San Pietro in Casale (BO)
Via Benelli, 9
Tel 051/6669711 Fax 051/6669708
E-mail info-spc@cfp-futura.it