051 68 11 411

info@cfp-futura.it

martedì 28 settembre 2021
Tu sei qui : Pubblica Amministrazione  >  Progetti Europei  >  Progetti  >  Progetto SEM.BET
Progetto SEM.BET - Sharing European Memories BETween generations

Progetto SEM.BET - Sharing European Memories BETween generations
Il progetto presentato da Futura ha l’obiettivo di recuperare e condividere una memoria storica europea attraverso le testimonianze di anziani che hanno vissuto questi eventi in prima persona.
Il progetto intende sviluppare una metodologia innovativa finalizzata alla trasmissione della memoria dalla popolazione anziana verso adulti e giovani adulti e si pone in continuità con il progetto Comenius
S.E.ME@School.
Gli altri Paesi partecipanti sono: Spagna, Polonia, Slovenia e Romania. Il progetto si inserisce a pieno titolo a conclusione dell’Anno Europeo per l’invecchiamento attivo e la solidarietà tra generazioni.

Avvio: Gennaio 2013. Termine: Dicembre 2014.

Obiettivi
Recuperare e condividere una memoria storica europea attraverso le testimonianze di anziani che hanno vissuto questi eventi in prima persona.

Gli anziani diverranno formatori delle generazioni successive alla loro, trasmettendo una memoria di vita quotidiana che, diversamente, andrebbe definitivamente perduta. Non ci si concentrerà soltanto sugli eventi bellici, ma piuttosto su memorie di vita, non necessariamente dolorose. La memoria non si ferma alla guerra (nonostante questa abbia segnato una generazione e, quasi sempre, le memorie personali arrivino a parlare di quel periodo) ma va oltre, spesso è legata ad emozioni e sensazioni determinate dal contesto in cui sono nate e noi dobbiamo occuparcene per non perderla. Si recupereranno così anche memorie di anni meno ricordati, o più sfumati nei libri di storia, perchè meno intensi rispetto ai grandi eventi "storici".

Partendo dalla memoria dell’individuo, si salirà al livello della memoria di un’intera comunità, di un mondo, che emergerà dall’insieme delle memorie individuali, andando ad indagare vari aspetti, dall’abitazione, al passaggio dai "pochi attrezzi" al boom della tecnologia, fino al mondo della scuola, del lavoro, della pratica religiosa, della vita amorosa...

L’idea è della continuità della memoria come traccia di sviluppo delle comunità, che porta fino all’oggi.

Il progetto intende sviluppare una metodologia innovativa finalizzata alla trasmissione della memoria dalla popolazione anziana verso adulti e giovani adulti: si tratterà di una forma di apprendimento intergenerazionale e familiare caratterizzata dalla reciprocità. Tale metodologia potrà avere come risultato finale la creazione di micro-monumenti di vita, una sorta di "parchi della memoria", con i simboli di anni passati e la possibilità per tutta la popolazione di fruire delle memorie raccolte. Potranno essere prodotti multimediali (filmati, giochi interattivi, ...), oltre che testimonianze viventi, presenti fisicamente, o semplici oggetti. Sarà uno spazio aperto a raccogliere le memorie di varie generazioni, che saranno allo stesso tempo costruttrici e fruitrici. Il percorso "museale" creato sarà arricchito da una "stazione" per ogni generazione e sarà quindi un percorso in continuo divenire.

Gli anziani saranno coinvolti sia in contesti familiari, sia in contesti istituzionali, attraverso familiari/volontari/ operatori sociali e socio-assistenziali. Si cercherà di valorizzare i luoghi della memoria già esistenti nei diversi territori, riempiendoli di memorie ancora vive ed estendendone la prospettiva, in modo da includere periodi sempre più recenti di storia che possono essere continuamente allungati.

Sia la metodologia, sia i prodotti creati durante la sperimentazione della stessa, saranno resi disponibili e pubblicati in uno spazio web, per permettere ad anziani ed adulti di confrontare a livello europeo le diverse memorie delle comunità locali. Questo confronto aumenterà la conoscenza e la consapevolezza sia delle differenze esistenti tra i vari Paesi europei, sia delle similitudini e delle radici comuni, permettendo una reale integrazione delle prospettive. 

Meeting
Italia
Si è svolto ad Aprile 2013 a San Giovanni in Persiceto, il kick-off meeting che ha dato il via alle attività progettuali. I partner, dopo una breve presentazione dei rispettivi enti e delle esperienze precedenti, hanno condiviso il piano di lavoro delineando gli obiettivi comuni.

Il 5 Aprile 2013 presso la Sala Rossa della Provincia di Bologna (Via Zamboni, 13) si è tenuta una conferenza stampa di presentazione del progetto.

Polonia
Si è tenuto a Novembre 2013, in Poznan, il secondo meeting di progetto nel quale i 5 paesi coinvolti nel progetto hanno presentato il report delle attività svolte a livello locale in merito all’analisi del contesto e alla raccolta delle buone pratiche.
Apprendimento intergenerazionale, coinvolgimento attivo degli anziani e memorie sono stati i punti su cui ci si è focalizzati.
Sulla base di tale confronto si è poi proceduto all’impostazione della metodologia.

Romania
Il 27 e 28 Marzo 2014 a Timisoara la partnership ha lavorato sulla metodologia di progetto rivedendo alcuni punti definiti in precedenza.
A seguito è stato presentato il piano per testare a livello locale la metodologia definendo modalità  e numero di beneficiari da coinvolgere.
Al termine di tale lavoro le memorie saranno raccolte in un database comune e trasformate in memorie collettive attraverso micro-monumenti.

Spagna
Si è svolto in Spagna, presso l’Università di San Sebastian - Facoltà di Filosofia ed Educazione, l’evento finale del progetto SEM.BET.
La conferenza finale è stata sviluppata sotto forma di workshop e suddivisa in due sessioni.
La prima sessione ha riguardato la presentazione del progetto, i suoi obiettivi ed i suoi risultati.
La seconda sessione ha visto invece il pubblico suddividersi in 5 gruppi, all’interno dei quali un partner per gruppo, ha presentato la propria esperienza pilota descrivendo l’approccio metodologico, le difficoltà incontrate, come sono stati creati i gruppi di lavoro ed i micro-monumenti creati.
Alla fine della mattinata i partecipanti hanno riportato le proprie impressioni sul lavoro svolto.

Risultati
Tutti gli aggiornamenti e i risultati di progetto sono visibili e scaricabili anche sui seguenti link:

www.sembet.eu

https://www.facebook.com/pages/Sembet/249009891916711

Sintesi dei risultati di progetto - opuscolo

Metodologia
Scarica la metodologia completa "Sharing European Memories Between Generations: la memoria storica nelle attività di apprendimento intergenerazionale con adulti e anziani. Manuale operativo" (PDF, 11.2 MB).

Vedi la versione breve della metodologia (PDF, 1.66 MB).

Scarica l'infografica (PDF, 350 KB).

Database delle Memorie
Visualizza la pagina dedicata.

Micro-monumenti
Visualizza la pagina dedicata.

Analisi del contesto e raccolta delle buone pratiche

Partner

Futura Soc. Cons. r. l. - San Giovanni in Persiceto (BO) - Italia - Ente capofila

Sociedad de Ciencias Aranzadi - Donostia - San Sebastian - Spagna

Uniwersytet im. Adama Mickiewicza - Poznan - Polonia

Mestna knjižnica Kranj - Kranj - Slovenia

Institutul Român de Educatie a Adultilor - Timisoara - Romania

Il presente progetto è finanziato con il sostegno della Commissione Europea. L’autore è il solo responsabile di questa pubblicazione (comunicazione) e la Commissione declina ogni responsabilità sull’uso che potrà essere fatto delle informazioni in essa contenute.

NEWSLETTER
CERTIFICAZIONI



Reg. n.: 10878-A
ISO 9001:2015

CONTATTI

San Giovanni in Persiceto (BO)
Via Bologna, 96/e
Tel 051/6811411 Fax 051/6811406
E-mail info@cfp-futura.it

San Pietro in Casale (BO)
Via Benelli, 9
Tel 051/6669711 Fax 051/6669708
E-mail info-spc@cfp-futura.it