051 68 11 411

info@cfp-futura.it

sabato 17 novembre 2018
Tu sei qui : Persone  >  Fare Impresa in Terred'Acqua
Fare Impresa in Terred'Acqua - Incontro Finale

INCONTRO FINALE DI RESTITUZIONE DEI RISULTATI DEL PROGETTO DISTRETTUALE
"FARE IMPRESA IN TERRED'ACQUA"

VENERDÌ 7 OTTOBRE 2016 ORE 17:00

FUTURA - SAN GIOVANNI IN PERSICETO (BO)

Oltre alla presentazione sintetica dei singoli progetti d'impresa e alla discussione degli stessi con gli stakeholder intervenuti, l'incontro sarà l'occasione per assegnare le agevolazioni previste dall'Avviso al fine di supportare concretamente l'avvio dell'attività autoimprenditoriale.

Per informazioni:
Jenny Lamborghini - Tel. 051/6811411 - Email j.lamborghini@cfp-futura.it

Per ulteriori informazioni ed iscrizioni, visualizza i seguenti collegamenti.

Fare Impresa in Terred'Acqua

L'autoimprenditorialità rappresenta certamente una delle leve per favorire l'occupazione, come si evince anche dalle misure di incentivazione e di sostegno rivolte allo start-up di impresa attivate recentemente a livello europeo, nazionale e regionale.

In linea con tali indicazioni, il progetto "Fare impresa in Terred'Acqua", approvato dall'Ufficio di Piano del Distretto Socio Sanitario di Pianura Ovest e realizzato da Futura in collaborazione con il servizio "Progetti d’Impresa" della Città Metropolitana di Bologna e finanziato da Fondazione del Monte, ha inteso pertanto offrire una serie di servizi e attività diversificati per approfondire il tema della creazione di impresa e potenziarne la progettualità sul territorio dell'Unione di Terred'Acqua, al fine di rispondere a due principali macro obiettivi: incentivare l'attivazione di idee imprenditoriali che abbiano una ricaduta strategica a livello locale e favorire l'occupazione e la creazione di nuovi posti di lavoro.

1. Obiettivi

Il progetto ha inteso rendere disponibile nei comuni dell'Unione Terred'Acqua una offerta di servizi diversificati sul tema dell'autoimprenditorialità - in particolare della microimprenditorialità e del lavoro autonomo - da correlare strettamente alle politiche e strategie di sviluppo sociale e territoriale, al fine di:

  • Potenziare e stimolare la progettualità e la capacità imprenditoriale del territorio per lo sviluppo di nuove realtà economiche;
  • Favorire e sostenere la nascita di nuove imprese e supportare coloro che, investendo nella creazione di impresa, contribuiscono a costruire nuovi posti di lavoro;
  • Potenziare la responsabilità sociale delle (neo) imprese, incentivando l'attivazione di realtà imprenditoriali in grado di coinvolgere una fascia di popolazione più svantaggiata in termini di risorse e capacità personali e professionali;
  • Creare occasioni di approfondimento in grado di riportare l'attenzione degli stakeholder sulla necessità di valorizzare e stimolare le competenze sul territorio e sostenerne lo sviluppo, attraverso percorsi di accompagnamento e agevolazioni economiche e strumentali.
2. Partnership

Per garantire un servizio altamente qualificato dal punto di vista tecnico e la piena rispondenza del progetto agli obiettivi prefissati, la progettazione di dettaglio e lo svolgimento operativo delle attività sono stati realizzati in collaborazione con il servizio "Progetti d'Impresa", servizio della Città Metropolitana di Bologna dedicato alla creazione d’impresa, con cui Futura ha in essere da anni una continuativa e proficua collaborazione consolidatasi nel tempo attraverso i seguenti servizi:

  • Presenza presso i locali di Futura di uno degli sportelli di "Progetti d'Impresa" dislocati sul territorio provinciale, volto ad offrire servizi informativi e orientativi sull'avvio di impresa (informazioni sugli adempimenti burocratici necessari per avviare un'impresa, verifica della fattibilità economica di un'idea imprenditoriale, informazioni sui finanziamenti esistenti per le nuove attività, ...);
  • Co-progettazione e realizzazione di operazioni formative a supporto della creazione e del consolidamento di impresa;
  • Collaborazione nell'ambito dei "Percorsi di accompagnamento al fare impresa" promossi negli ultimi anni dalla Regione Emilia-Romagna attraverso la formula del voucher individuale, in particolare nell'erogazione del "Servizio di sensibilizzazione, orientamento all'imprenditorialità, pre-analisi di fattibilità" previsto prima dell'avvio dei percorsi.
3. Attività previste

Il progetto ha previsto la realizzazione delle seguenti linee di intervento, complementari e sinergiche tra loro:

Il seminario si è svolto Venerdì 11 Dicembre 2015 dalle 9:00 alle 13:00, presso il Teatro Comunale di San Giovanni in Persiceto.

La progettazione di dettaglio è stata definita in collaborazione con Progetti di Impresa della Città Metropolitana di Bologna, con l'Associazione Fare Lavoro e di concerto con l’Ufficio di Piano e le Amministrazioni dell’Unione Terred’Acqua. Visualizza il volantino dell'evento.

L'incontro ha inteso rappresentare un momento di riflessione e confronto sul tema dell’autoimprenditorialità, ponendo l’attenzione da un lato sul contesto socio-economico e sulle possibilità di sviluppo imprenditoriale offerte dal territorio, e dall’altro sulle esperienze concrete e di successo di creazione di impresa del territorio di Terre d'Acqua.

La giornata seminariale è stata articolata in due sessioni:

  • Una prima parte di presentazione del contesto socio-economico, delle prospettive e delle capacità di sviluppo imprenditoriale sia a livello macro (Regione Emilia-Romagna / Provincia di Bologna) che micro (territorio di Terred'Acqua) e delle strategie di sviluppo locale, supportata dall'analisi di dati statistici territoriali a cura della Città Metropolitana di Bologna. Sono stati inoltre presentati diversi strumenti a favore dell'imprenditorialità, sia per quanto riguarda la consulenza e la finanza agevolata sia per quanto riguarda finanziamenti per lo start-up di impresa a fondo perduto da parte della Regione Emilia-Romagna;
  • Una seconda parte volta al confronto con alcune realtà imprenditoriali di successo dei comuni dell'Unione di Terred'Acqua sulle specifiche esperienze correlate all'avvio di impresa. Nello specifico:
Per Anzola dell'Emilia

 

Settore: azienda agricola

Per Calderara di Reno

 

Settore: oggettistica / abbigliamento / fiori / bomboniere

Per Sala Bolognese

 

Settore: produzione di macchine confezionatrici per le industrie alimentari, bevande, alimenti per animali, detergenti, lubrificanti e prodotti per cura personale

Per Sant'agata Bolognese

 

Settore: azienda agricola

Per San Giovanni in Persiceto

 

Settore: tecnologie assistive a supporto del miglioramento della qualità della vita

Al seminario hanno partecipato complessivamente 69 persone, compresi gli studenti dell'Istituto di Istruzione Superiore "Marcello Maplighi" di Crevalcore e dell'Istituto Statale di Istruzione Superiore "Archimede" di San Giovanni in Persiceto.
Il seminario è stato inoltre l'occasione per presentare il concorso indetto da Futura, destinato ai giovani dai 18 fino a 35 anni di età ed alle donne residenti nel territorio di Terred’Acqua, per l'individuazione di 6 progetti d'impresa i cui autori sarebbero stati coinvolti in un percorso di formazione e di accompagnamento all’autoimprenditorialità.

 

Alcune immagini del seminario svolto Venerdì 11 Dicembre 2015 al Teatro Comunale di San Giovanni in Persiceto

Al fine di individuare una rosa di idee imprenditoriali cui affiancare i percorsi di formazione e accompagnamento per lo start-up di impresa, è stato attivato un concorso di idee, condiviso con l’Ufficio di Piano Distretto Pianura Ovest, nell’ambito del quale sono stati indicati i criteri attraverso cui operare la selezione per l’attivazione di 6 percorsi di formazione e accompagnamento, uno per ogni Comune dell’Unione di Terred’Acqua.

L'avviso di selezione ed i relativi allegati (scheda di pre-fattibilità e domanda di partecipazione) sono stati resi disponibili sul sito internet di Futura e sul sito dell’Albo Pretorio dell’Unione Terred’Acqua dal giorno 11 Dicembre 2015, fino alle ore 12:00 di Venerdì 5 Febbraio 2016.
Visto il numero non sufficiente di domande, si è optato, alla scadenza suddetta, congiuntamente all’Ufficio di Piano, per una proroga dell'Avviso fino al 7 Marzo 2016.
Complessivamente, tra le due scadenza, sono pervenute 7 domande di partecipazione nei tempi / modi richiesti dall’Avviso.

La valutazione dei progetti di pre-fattibilità è stata curata da una commissione costituita da tre componenti afferenti i seguenti Enti / Servizi:

  • Servizio "Progetti d'Impresa" della Città Metropolitana di Bologna;
  • Ufficio di Piano di Terred'Acqua rappresentativo dei Comuni di Terred'Acqua;
  • Associazione Fare Lavoro.

La commissione si è insediata presso la sede di Futura di San Giovanni in Persiceto in data 31/03/2016 valutando idonee 6 su 7 delle domande pervenute e provvedendo alla valutazione dei 6 progetti di prefattibilità sulla base dei criteri indicati nell’Avviso.
Al termine della valutazione sono state formulate tre graduatorie di merito, una per ciascun Comune di residenza dei candidati ammessi, assegnando l’accesso ai restanti tre percorsi formativi e di accompagnamento ai candidati i cui progetti sono stati ritenuti idonei, tutti residenti nel Comune per il quale è pervenuto il numero più alto di domande, stabilendo il seguente ordine in termini di punteggio conseguito:

Comune di Calderara di Reno
Bortolotti Donata
66/100

 

Comune di Crevalcore
Bosi Elisabetta
73/100

 

Comune di San Giovanni in Persiceto
Quaglia Isabella
94/100
Ventura Simona
88/100
Capponcelli Chiara
75/100
Beccari Sara
63/100

In data 21/04/2016, la Sig.ra Beccari ha comunicato formalmente il ritiro dal progetto.

I percorsi formativi e di accompagnamento all'avvio di attività autoimprenditoriale sono finalizzati a supportare gli aspiranti neo imprenditori alla creazione di impresa sul territorio, attraverso la formazione e l'affiancamento sui principali temi correlati allo start-up di impresa sia a livello macro che di singolo progetto imprenditoriale.

I percorsi, come da Avviso, hanno una durata di 45 ore, di cui 14 di formazione di gruppo e 31 ore di formazione / accompagnamento individuale.
E' stata prevista la possibilità di partecipare ai percorsi formativi congiuntamente ad un coideatore dell'idea d'impresa.

Le azioni di accompagnamento al fare impresa si sono sviluppati attraverso percorsi personalizzati nei contenuti e nelle modalità didattiche.

L'attività di formazione e affiancamento è stata affidata a docenti e esperti professionisti di comprovata esperienza nel settore dello start up e della consulenza d'impresa, oltre che nei settori specifici nell'ambito delle idee imprenditoriali oggetto di formazione.

Di seguito una breve descrizione delle idee d'impresa su cui si stanno svolgendo i percorsi formativi.

Partecipante
Titolo
Idea di prefattibilità
Quaglia Isabella
Sapere, fare, essere
Creazione di uno spazio libreria-teatro per l’infanzia e l’adolescenza, che integri la vendita di prodotti selezionati e mirati, a percorsi teatrali, laboratori e workshop per i bambini, le famiglie e gli adolescenti.
Ventura Simona
DNA come prevenzione e cibo come terapia per il benessere
Servizio di prevenzione su base genetica correlata al benessere e allo stato di salute dei singoli individui, comprendenti ogni fascia di età.
Il servizio prevede un adeguato screening del DNA per prevedere eventuali anomalie e l’introduzione di un percorso nutrizionale mirato e duraturo nel tempo.
Bosi Elisabetta
in collaborazione con Biasizzo Valentina, Garuti Sara e Mori Lara
Un passo indietro
Luogo di aggregazione e socializzazione rivolto principalmente a famiglie e bambini, ma comunque adatto ad accogliere anche iniziative rivolte a diverse tipologie di clientela.
L'idea è quello di attivare un circuito di iniziative e progetti di vario genere accogliendo e supportando anche le proposte o le necessità provenienti dalla clientela stessa (corsi, seminari di piccolo artigianato, di divulgazione culturale, ...).
Capponcelli Chiara
SA_BO "Sapor di saba"
Utilizzo della saba sotto forma di diverse tipologie di prodotti, dall'uso alimentare a quello cosmetico, per riscoprire un prodotto antico in chiave moderna, rendendolo fruibile a tutti..
Bortolotti Donata
Attività di asporto basata sulla preparazione di soli primi piatti Attività di ristorazione d’asporto di primi piatti classici all’italiana in formato take away, destinata prevalentemente ai lavoratori nella pausa pranzo.
Il menù sarà basato sul caposaldo della cucina italiana: la pasta.
Il servizio si rende utile a diversificare l’offerta alimentare per il territorio basato sulla tradizione ma con apporti innovativi. 

Al termine dei percorsi formativi e di accompagnamento al fare impresa, è previsto un incontro finale di presentazione dell'esito dei percorsi e dei progetti elaborati.

Vorremmo fossero presenti tutti i soggetti coinvolti nel progetto fin dalla sua ideazione, in particolare Fondazione del Monte, gli utenti che hanno beneficiato dei percorsi, il Servizio "Progetti d'Impresa", l'Associazione Fare Lavoro, i docenti, gli esperti, la cittadinanza, gli studenti, i servizi di microcredito, gli Amministratori locali, le Associazioni di categoria, gli istituti bancari: questo per fare in modo che il progetto possa avere un riscontro concreto e diretto.

Oltre alla presentazione sintetica dei singoli progetti d'impresa elaborati e alla discussione degli stessi con gli stakeholder intervenuti, l'incontro sarà l'occasione anche per assegnare le agevolazioni previste dall'Avviso al fine di supportare concretamente l'avvio dell'attività autoimprenditoriale.

Si prevede l'organizzazione dell'incontro Venerdì 7 Ottobre 2016 alle 17:00, presso la sede di Futura di San Giovanni in Persiceto.

NEWSLETTER
CERTIFICAZIONI



Reg. n.: 10878-A
ISO 9001:2008

CONTATTI

San Giovanni in Persiceto (BO)
Via Bologna, 96/e
Tel 051/6811411 Fax 051/6811406
E-mail info@cfp-futura.it

San Pietro in Casale (BO)
Via Benelli, 9
Tel 051/6669711 Fax 051/6669708
E-mail info-spc@cfp-futura.it