051 68 11 411

info@cfp-futura.it

giovedì 14 novembre 2019
Tu sei qui : Aziende  >  News / Seminari / Eventi
30/09/2019 - IFTS 2019/2020: Aperte le Iscrizioni al Corso Gratuito “Tecnico per la Progettazione e Programmazione di Sistemi per l’Automazione Industriale”

Approvato con DGR n. 1323 del 29/07/2019 e cofinanziato con risorse del Fondo Sociale Europeo PO 2014-2020 Regione Emilia-Romagna, il corso "Tecnico per la Progettazione e Programmazione di Sistemi per l'automazione Industriale", della durata di 800 ore, di cui 260 di stage e 50 di project work, intende formare un tecnico in grado di:

  • Provvedere allo sviluppo, test e collaudo di soluzioni PLC dedicate a macchine e impianti;
  • Rilevare le funzionalità dei macchinari ed ottimizzare il relativo sistema di automazione, in particolare dell'interfaccia utente;
  • Programmare software di automazione PLC / HMI / Motion Control sulle principali piattaforme (Rockwell, Omron, Siemens, Beckhoff, B&R);
  • Progettare e programmare software per la produzione di apparecchiature e sistemi elettronici;
  • Adattare i sistemi elettronici alle esigenze della clientela.

Il percorso, sostenuto da un ampio partenariato costituito da Istituzioni scolastiche e formative e imprese, si svolgerà da Novembre 2019 a Novembre 2020.
Le attività formative si svolgeranno in orario diurno presso la sede di Futura di San Giovanni in Persiceto (BO).

Al termine del percorso, previo superamento dell’esame finale, sarà rilasciato un Certificato di Specializzazione Tecnica Superiore in Tecniche per la Progettazione e lo Sviluppo di Applicazioni Informatiche.

Per informazioni ed iscrizioni, contatta:
Cristina Borsari - Tel. 051/6811417 - Email c.borsari@cfp-futura.it

Per ulteriori informazioni visualizza i seguenti collegamenti.

24/09/2019 - Futura Diventa Socio Partecipante di FITSTIC
FITSTIC - Fondazione Istituto Tecnico Superiore Tecnologie Industrie Creative realizza corsi biennali post diploma professionalizzanti che formano tecnici superiori in grado di intervenire nei settori dell'Information Communication Technology, operando nelle aziende con competenze tecnico-tecnologiche avanzate e altamente specialistiche.

Risponde ai fabbisogni formativi e occupazionali espressi dal territorio dell'Emilia-Romagna, inserendosi nel disegno unitario della Rete Politecnica Regionale, a supporto della "strategia regionale di ricerca e innovazione per la specializzazione intelligente".

Con la sua attività valorizza la cultura professionale, tecnica, tecnologica e scientifica, intercettando in modo tempestivo ed efficace le richieste di competenze provenienti dal sistema produttivo.

Per informazioni: https://www.fitstic.it/

20/09/2019 - Saldatura: Corsi di Formazione ed Esami per il Conseguimento del Patentino

Sono aperte le iscrizioni al prossimo corso teorico-pratico di saldatura, in programma a Ottobre - Novembre 2019.

Il corso ha una struttura modulare: la durata è variabile in funzione del livello di competenza posseduto (8, 16 o 28 ore), e al termine è previsto un attestato di frequenza.

La formazione acquisita da la possibilità di sostenere l'esame previsto per il conseguimento del "patentino".

La prossima sessione d'esame per conseguire o rinnovare il patentino di saldatore è prevista a Novembre 2019.

Per informazioni ed iscrizioni, nonché per ottenere preventivi aziendali, contattare:
Marco Romagnoli - Tel. 051/6811411 - Email m.romagnoli@cfp-futura.it

Per ulteriori informazioni visualizza i seguenti collegamenti.

08/03/2019 - Save the Date: 2 Aprile 2019 - Formazione e Lavoro: Opportunità e Cambiamento
Futura, il Comune di San Pietro in Casale e l'Istituto Comprensivo di San Pietro in Casale organizzano, in collaborazione con Unione Reno Galliera e Ufficio di Piano del Distretto Pianura Est, l'evento

 

Dopo uno sguardo sul ruolo dei servizi territoriali, saranno presentate alcune esperienze positive di collaborazione tra ente di formazione e mondo del lavoro e storie di successo di ragazzi e ragazze, nell'ambito dei percorsi del sistema IeFP realizzati da Futura nella sede di San Pietro in Casale ("Operatore Meccatronico dell'Autoriparazione", "Operatore Impianti Elettrici e Solari Fotovoltaici", Quarto Anno di "Tecnico Riparatore di Veicoli a Motore", cofinanziati dal Fondo Sociale Europeo PO 2014-2020 Regione Emilia-Romagna (canale di finanziamento Asse FSE-I - Occupazione).

L'evento si inserisce nel percorso del Distretto Pianura Est e sostenuto dalla Città Metropolitana di Bologna, che intende avviare un nuovo sistema di collaborazione territoriale tra realtà scolastiche e formative, enti locali, imprese e altri soggetti pubblici e privati per la costruzione di progettualità coerenti con i fabbisogni dei giovani e del contesto socio-economico dei Comuni delle Unioni Reno Galliera e Terre di Pianura.

Per informazioni ed iscrizioni, visualizza i seguenti collegamenti.

 

AGGIORNAMENTO: abbiamo pubblicato una selezione di FOTO ed un VIDEO dell'evento, visualizza i seguenti collegamenti!

08/04/2019 - Formazione Professionale in Emilia-Romagna: a Ravenna un Convegno per Difenderne la Gestione in Mano Pubblica
La rete dei Centri di Formazione pubblici in Emilia-Romagna al servizio delle persone, delle imprese e dello sviluppo locale: è il tema dell'incontro che si svolgerà Venerdì 12 Aprile 2019 nella sede della Scuola Angelo Pescarini Arti e Mestieri a Ravenna.

Si tratta di una sorta di "stati generali" della formazione professionale, organizzato da A.R.I.F.E.L., l’associazione che raggruppa i centri di formazione degli enti locali situati in Regione (Piacenza, Parma, Reggio Emilia, Modena, Bologna, Forlì-Cesena, Ravenna) per fare il punto sul sistema disciplinato dalla normativa regionale vigente in materia ma, soprattutto, per difenderne le modalità di gestione in mano pubblica, alla luce dell’operato svolto.

"Il sistema della formazione professionale ha risvolti sociali imprescindibili - afferma il presidente di A.R.I.F.E.L. Sergio Frattini - che la gestione pubblica affronta in modo responsabile ed efficace.
Mi riferisco, ad esempio, al tema della inclusione di ragazzi stranieri con scarso livello di alfabetizzazione che sono seguiti con particolare attenzione fino al loro inserimento lavorativo, alle opportunità di formazione rivolte a persone di oltre 50 anni, ai continui investimenti per migliorare le strutture didattiche.
Sono azioni queste che si fondano su valori etici che lo stato sociale deve continuare a garantire, a prescindere da aspetti legati unicamente alla logica costi / benefici.
Aspetti che noi vogliamo continuare a salvaguardare attraverso la gestione pubblica dei Centri di Formazione degli enti locali".

Visualizza il programma completo del convegno, e leggi l'articolo su Ravenna Today.

21/02/2019 - Ripopolamento e Rivitalizzazione dei Centri Storici nei Comuni più Colpiti dagli Eventi Sismici del 20-29 Maggio 2012

Giovedì 21 Febbraio alle 20:30, nella Sala Consiliare del Municipio di San Giovanni in Persiceto, si terrà un incontro rivolto a tutte le imprese del territorio per presentare il bando regionale per il rilancio dei centri storici colpiti dal sisma del 2012.

Il bando prevede l'assegnazione di contributi a favore non solo delle micro, piccole e medie imprese che vogliano tornare o iniziare a investire nei centri storici con attività commerciali, industriali e artigianato, ma anche dei liberi professionisti, in forma singola e aggregata, delle associazioni, di fondazioni ed enti no profit.

04/05/2018 - Formazione su Attrezzature di Lavoro per le quali è richiesta l’Abilitazione (rif. Accordo Stato - Regioni 22/12/12)

Dal 12/03/2013, sia per il pubblico che per il privato, è in vigore l’obbligo di formazione per gli operatori che utilizzano le attrezzature di lavoro per le quali, ai sensi dell’Accordo Stato-Regioni del 22/02/2012, è necessaria specifica abilitazione.

In programma presso Futura i seguenti percorsi, sia di prima formazione che di aggiornamento (autorizzazione Regione Emilia-Romagna con Determinazione n. 4239 del 28/03/2018):

  • Addetto alla Conduzione di Escavatori, Pale Caricatrici Frontali, Terne e Autoribaltabili a Cingoli;
  • Addetto alla Conduzione di Trattori Agricoli o Forestali;
  • Addetto alla Conduzione di Gru per Autocarro;
  • Addetto alla Conduzione di Carrelli Elevatori Semoventi con Conducente a Bordo;
  • Addetto alla Conduzione di Piattaforme di Lavoro Mobili Elevabili (PLE).

Maggiori informazioni sui percorsi formativi in programmazione, requisiti di accesso, contenuti, docenti e modalità formative, sedi di svolgimento e attestati di abilitazione previsti sono consultabili sul nostro sito a questa pagina.

Futura propone la realizzazione delle attività anche presso sedi della Committenza.
È possibile chiedere un preventivo personalizzato contattando Futura al numero 051/6811411 o scrivendo a j.lamborghini@cfp-futura.it.

30/09/2015 - Restarter, abiti usati e solidarietà sociale

La Cooperativa Sociale "La Piccola Carovana" di Crevalcore, attiva dal 2003 nel settore dei Servizi Socio-Educativi e fortemente impegnata nell’inserimento lavorativo di persone in condizioni di svantaggio, è stata di recente destinataria di un'attività formativa (Piano Formativo R13A230463 "Innovazione tecnologica e organizzativa in Piccola Carovana: il progetto RI-USO"), presentata su Avviso n. 23 di FonCoop dal Centro di Formazione Professionale Futura e da esso gestita per conto della Cooperativa stessa.

L’intervento formativo, co-finanziato da Fon.Coop, è stato approvato con C.d.A. del Fondo 20/05/2014. Le attività svolte attraverso il suddetto Piano, avviato il 12/06/2014 ed attualmente in fase di conclusione, hanno contribuito in parte allo sviluppo del progetto Restarter (Recupera - Riusa - Riparti).
Si riporta di seguito, a cura del Presidente de "La Piccola Carovana", Daniele Bergamini, una breve descrizione del progetto e delle sue finalità.

<< Il progetto vede impegnata la Cooperative Sociale "La Piccola Carovana" di Crevalcore, in collaborazione con la Cooperativa Sociale "La Fraternità" di Ozzano dell’Emilia, consociate insieme ad altre 25 cooperative sociali delle province di Bologna, Modena e Ferrara all’interno del Consorzio ECOBI.

Avrete forse visto in giro per Bologna e alcuni comuni della Provincia dei nuovi cassonetti gialli o grigi per la raccolta indumenti usati.
Questo progetto si colloca tra le attività di inserimento lavorativo svolto dalle cooperative sociali della provincia di Bologna tra le quali "La Piccola Carovana" ed ha la finalità di creare nuove opportunità di lavoro per persone in condizione di svantaggio, attraverso la promozione di una progettualità che vuole ridurre l’impatto ambientale dei rifiuti tessili sul nostro territorio, aumentando quindi la percentuale di differenziazione e riuso di questi stessi rifiuti.

Fino a Giugno 2013 il servizio era affidato da Hera (o direttamente da parte dei Comuni che fanno riferimento al bacino Hera), ad alcune associazioni di volontariato le quali, a loro volta, si avvalevano, per la gestione del servizio, di terzisti o piccole imprese private.
Successivamente Hera ha deciso di accogliere la proposta progettuale del consorzio ECOBI di riorganizzazione del servizio di raccolta indumenti usati in maniera uniforme su tutto il territorio, attraverso il progetto RESTARTER.

L'accordo stipulato con Hera prevede che la multiutility non riconosca al consorzio nessun tipo di compenso e remunerazione; si tratta quindi di un servizio a costo zero: ad ECOBI (o meglio a "La Piccola Carovana" e "La Fraternità") viene ceduta la proprietà del rifiuto raccolto ed è proprio attraverso la commercializzazione dello stesso che le cooperative coprono i costi di gestione del servizio.
La vendita dei rifiuti tessili non è cosa semplice, per questo le cooperative hanno stipulato un accordo con la Caritas di Milano ed il Consorzio "Farsi prossimo" di Milano, che da oltre 20 anni svolgono questa attività e contribuiscono allo sviluppo del progetto anche sul nostro territorio attraverso un concreto supporto per la commercializzazione.

I rifiuti tessili raccolti vengono collocati in depositi autorizzati allo stoccaggio, per poi essere venduti ad altri impianti autorizzati al trattamento del rifiuto.
Attraverso un processo di igienizzazione, i rifiuti possono nuovamente essere trattati come abiti, che vengono in parte commercializzati in mercati dell’usato, italiani od esteri, ed in parte donati ad associazioni caritatevoli che li distribuiscono alle persone bisognose.

Il progetto, attivo da Luglio 2013, impiega oggi 9 persone di cui 5 in condizione di svantaggio e prevede lo svuotamento di 470 campane.
Attraverso i ricavi derivanti dalla vendita le cooperative, oltre a coprire i costi di gestione del servizio, devolvono ogni anno una parte dei proventi ad alcune ONLUS del territorio indicate dai comuni.

Il progetto è partito bene e nel corso dei prossimi mesi è destinato ad aumentare in quanto si prevede un ampliamento del servizio, creando quindi un doppio vantaggio sociale ed ambientale, anche per altri comuni e territori >>.

NEWSLETTER
CERTIFICAZIONI



Reg. n.: 10878-A
ISO 9001:2015

CONTATTI

San Giovanni in Persiceto (BO)
Via Bologna, 96/e
Tel 051/6811411 Fax 051/6811406
E-mail info@cfp-futura.it

San Pietro in Casale (BO)
Via Benelli, 9
Tel 051/6669711 Fax 051/6669708
E-mail info-spc@cfp-futura.it